SELFPQ16: video intervento di Assunta D’Aquale

 

Il video del mio intervento nell’abito del SELPQ16, durante il quale ho illustrato i dati della ricerca sul Self Publishing, che ho condotto per la mia tesi specialistica su questo attualissimo fenomeno. Ero molto emozionata, come il giorno della discussione, e questo traspare chiaramente dal tono e non solo… non mi trovo a mio agio nel parlare in pubblico, e proprio per questo preferisco scrivere… non si era capito vero? Buona visione…

 

 

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su nunziassuntadaquale

Osserva e Ricorda. Le immagini scorrono veloci davanti allo sguardo, a volte distratto. Osserva: sensazioni ed emozioni, scivolano addosso, come pioggia leggera e non lasciano traccia, solo una vago sentore di umido...ma osserva meglio, concentra il tuo pensiero su ogni breve istante della tua vita e ricorda... Ricorda la gioia e il dolore. L'emozione che ti avvolge, la disperazione che ti affossa in un abisso buio e profondo. Ricorda le parole, i sorrisi, gli sguardi minacciosi, l'Amore e l'Odio. La Vita e la Morte. Osservo il mondo e traduco i pensieri in parole... http:negliocchienelcuore.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni, Self-publishing e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a SELFPQ16: video intervento di Assunta D’Aquale

  1. newwhitebear ha detto:

    bello il tuo intervento: Complimenti

  2. NWB è stata davvero una bella esperienza, la maggior parte dei relatori veniva da fuori Roma e hanno affrontato un lungo viaggio per essere presenti. Naturalmente se avevi un esame improrogabile hai preso la giusta decisione! Sono contenta di essere riuscita, insieme alla mia collega Margherita, a organizzare questo evento, è stato un momento di confronto molto interessante e costruttivo. Ciascuno di noi ha raccontato la propria esperienza, dal proprio punto di vista e quindi gli aspetti che abbiamo analizzato sono stati i più disparati. Oggi il fenomeno del Self Publishing si sta evolvendo e a certi livelli non può considerarsi una semplice attività amatoriale. Certo, c’è ancora chi, forse la maggioranza, scrive per puro diletto e allora è possibile continuare a farlo, ma per onestà intellettuale non puoi proporti al pubblico come “scrittore”, mettere i tuoi ebook, pieni di refusi, con cover improvvisate, in vendita sugli stores! Ci sono tantissimi forum e siti di scrittura creativa dove cimentarsi con contest interessanti che aiutano a migliorarsi… chi lo fa a un livello più alto deve, per forza di cose, rivolgersi a figure professionali: editor, grafici, social manager via dicendo, per offrire dei contenuti di qualità. Il futuro vede affermarsi gli scrittori Indie, cioè indipendenti, che gestiscono in tutto la propria attività e sono liberi di scegliere cosa, quando e come pubblicare le loro opere. Non servono più le figure di intermediazione, certo continueranno a esistere, come pure le case editrici… il cui potere è certamente indiscusso, ma ciò non esclude che gli autori più intraprendenti possano scegliere di auto gestirsi. Ci sarà un mercato dei libri ibridi, dove ognuno potrà collocarsi nel posto che ritiene più consono alle proprie esigenze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...