L’Inventabolario

Titolo: Inventabolario, il Vocabolario delle parole inventate

Autore: Fabio Rizza

Editore: Book Sprint Edizioni

Pagine: 192

Euro: 13,90

ISBN: 978-88-6595-1804

Questo testo non rientra nel canone della narrativa classica, in quanto non ha un filo conduttore o una storia con una trama. Si tratta realmente di una raccolta di “inventaboli” termine coniato dall’autore stesso, che vuole indicare un genere di parola rivoluzionaria che nasce dalla creatività del linguaggio parlato.

L’Inventabolario è infatti un vocabolario inventato da un altro vocabolario; le connotazioni e i significati più fantasiosi vengono attribuiti a quelle parole modificate da un’improbabile unione semantica di termini molto diversi tra loro. Si può trovare per esempio: LABBRONZATURA: Abbronzatura nella zona labbrosa, oppure: SCUCIONARE: Cucire mentre si cucina. Cucinare mentre si cuce. Scucire mentre non si cucina.

Nelle stesse parole dell’autore troviamo la definizione più calzante dell’intera opera:

L’Inventabolario si risveglia nell’alchimia tra la parte invisibile e quella invisibile della lingua italiana. Un viaggio onirico-surreale, e ironico-fantareale, dove la mente e l’anima della mente aprono porte dell’immaginifico reale per reinventare e arricchire i concetti esistenziali con parole e neologismi dal significato stratosferico, rappresentativo, surreale fino a sfiorare uno stato lessicale filosofico e spirituale. Il possibile e l’impossibile linguistico si fondono in un’unica rappresentazione e applicazione del linguaggio mediante rivoluzionari giochi di parole. Le magmatiche “esplosioni” etimologiche, semantiche, sintattiche degli inventaboli (vocabili inventati), lanciano nella mente dei lettori e delle lettrici nuovi territori mentali per definire e ridefinire la realtà.

L’interazione con il lettore è un altro aspetto rivoluzionario di questo libro. Nella seconda parte infatti è stato creato uno spazio dedicato a chi legge, il “letternauta” infatti, viene invitato dall’autore a fornire un nuovo significato o un “dormosignificato” dando vita ai propri inventaboli scrivendoli, disegnandoli e fumettandoli nella parte finale del libro, nelle righe appositamente lasciate vuote.

L’originalità del contenuto rispecchia in maniera rappresentativa la personalità eclettica e fantasiosa del suo autore. Fabio Rizza attiva la sua creatività prevalentemente sul sito “fantagiornalismo.com” e sul suo blog personale “inventabolario.135.it”. Queste due dimensioni virtuali ben raccontano il suo pensiero filosofico teso prevalentemente alla ricerca del fantasmagorico e del surreale, in un gioco infinito di parole ed immagini tese a sollecitare la fantasia e la creatività di chi legge.

L’Inventabolario diviene quindi espressione di questo mondo parallelo in cui Fabio Rizza cerca di attirare le persone dotate di humor e fantasia. Ritengo che l’intento dell’autore sia proprio quello di trasportare chi legge in questo universo parallelo o come forse lui lo definirebbe in un “fantauniverso”, dove le interpretazioni logiche e tradizionali delle parole vengono letteralmente stravolte, rivisitate e reinventate dal nulla.

L’ho trovato un viaggio divertente e dissacrante, dove la logica della creazione e della condivisione trovano un terreno fertile e si concretizzano nella possibilità di divenire coautori del libro stesso, il quale diviene oggetto circolante e circolatorio che può avere perfino inedite ripercussioni sociali.

Per meglio entrare nelle logiche di questo vulcanico e geniale autore è indispensabile quindi oltre alla lettura del libro, un tour nelle sue svariate dimensioni virtuali, oltre al sito e al blog Fabio Rizza è anche autore di alcuni esilaranti video autoprodotti.

Annunci

Informazioni su nunziassuntadaquale

Osserva e Ricorda. Le immagini scorrono veloci davanti allo sguardo, a volte distratto. Osserva: sensazioni ed emozioni, scivolano addosso, come pioggia leggera e non lasciano traccia, solo una vago sentore di umido...ma osserva meglio, concentra il tuo pensiero su ogni breve istante della tua vita e ricorda... Ricorda la gioia e il dolore. L'emozione che ti avvolge, la disperazione che ti affossa in un abisso buio e profondo. Ricorda le parole, i sorrisi, gli sguardi minacciosi, l'Amore e l'Odio. La Vita e la Morte. Osservo il mondo e traduco i pensieri in parole... http:negliocchienelcuore.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Interviste e recensioni e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’Inventabolario

  1. keypaxx ha detto:

    Oggi non è complicato pubblicare. Grazie all’avvento di particolari politiche aziendali rivolte, in linea di massima, a tutti. La difficoltà consiste, semmai, nel farsi conoscere e nel farsi scegliere dal lettore; assalito da una moltitudine di prodotti di ogni forma e sostanza. Da quanto leggo, la persona che recensisci, è affamata di creatività e cultura; le doti indispensabili per illuminare una strada irta di ostacoli.
    Un sorriso per la giornata.
    ^___^

  2. ©blu ha detto:

    Una grande idea… a saperlo prima avrei fatto carte false per proporre i miei strafalcioni!!! Kiss!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...