11 Settembre

by Nunzia

 

La confusione intorno è frenetica,  inverosimile che questo luogo è stato teatro di una tragedia immane, cimitero di vittime innocenti, per qualcuno che non ha avuto il tempo di realizzare, una fine inconsapevole, per altri lento stillicidio.

Un cratere immenso, che brulica ora di piccole figure arancioni, macchine dall’aspetto mostruoso, tenaglie giganti s’immergono nelle macerie e strappano, dilaniano, distruggono. Un rumore ritmico, di stantuffi, ossessionante, uno sferragliare assordante, dove ti aspetteresti di trovare il silenzio.

Venditori ambulanti, venditori di morte, cercano di piazzare le immagini della tragedia, un aereo che si schianta sul gigante di vetro, fumo e fiamme, lo spettacolo della morte a poco prezzo. Una lista di nomi, un cartello nero dove il mondo consegna alla memoria il ricordo di eroi, immolati per una causa ancora sconosciuta…

Annunci

Informazioni su nunziassuntadaquale

Osserva e Ricorda. Le immagini scorrono veloci davanti allo sguardo, a volte distratto. Osserva: sensazioni ed emozioni, scivolano addosso, come pioggia leggera e non lasciano traccia, solo una vago sentore di umido...ma osserva meglio, concentra il tuo pensiero su ogni breve istante della tua vita e ricorda... Ricorda la gioia e il dolore. L'emozione che ti avvolge, la disperazione che ti affossa in un abisso buio e profondo. Ricorda le parole, i sorrisi, gli sguardi minacciosi, l'Amore e l'Odio. La Vita e la Morte. Osservo il mondo e traduco i pensieri in parole... http:negliocchienelcuore.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a 11 Settembre

  1. stefano re ha detto:

    Un evento che ha cambiato davvero la storia, e la storia dei nostri incubi e delle nostre paure. E quindi putroppo qualcuno ci specula sopra.
    Stefano

  2. newwhitebear ha detto:

    A parte la ricorrenza, ci si dimentica in fretta di morti e feriti, la pietà può aspettare.
    Un abbraccio

  3. johndscripts ha detto:

    Con una precisione chirurgica sono state strappate troppe vite e danneggiate moltissime altre, facendo sparire due grattacieli.

    L’uomo non ha pietà

    Non ci rimane che riprenderci i cocci dal suolo e costruire quello che altri han voluto distruggere.

  4. Alessandra Bianchi ha detto:

    Poche righe per una descrizione perfetta di quell’angosciante evento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...