Il Passato

Seduta all’ombra di un ricordo

acolto frastuoni lontani

luci e colori sbiaditi dal tempo.

Sensazioni sopite

Addormentate cullate da un dolore.

Si risvegliano nell’oscurità di una notte senza Luna

lacrime di cristallo,fredde come il gelo.

immagini disordinate

invadono la mente

incatenando il cuore per trascinarlo via

indietro nel tempo dove non vuole andare.

aggrappata alla Speranza

punto l’anima per non cadere.

la Felicità è ancora una chimera

è lontana

il passato è ancora troppo vicino

i suoi occhi colmi di tristezza

mi osservano

la sua mano pesante

tiene stretto il cuore

per non farlo fuggire.

com’è alta e irraggiungibile questa vetta

dove si celano i miei sogni

faticosa da scalare

raccolgo le forze

è ora di partire.

Annunci

Informazioni su nunziassuntadaquale

Osserva e Ricorda. Le immagini scorrono veloci davanti allo sguardo, a volte distratto. Osserva: sensazioni ed emozioni, scivolano addosso, come pioggia leggera e non lasciano traccia, solo una vago sentore di umido...ma osserva meglio, concentra il tuo pensiero su ogni breve istante della tua vita e ricorda... Ricorda la gioia e il dolore. L'emozione che ti avvolge, la disperazione che ti affossa in un abisso buio e profondo. Ricorda le parole, i sorrisi, gli sguardi minacciosi, l'Amore e l'Odio. La Vita e la Morte. Osservo il mondo e traduco i pensieri in parole... http:negliocchienelcuore.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Il Passato

  1. lois ha detto:

    Le vette alte da scalare, spesso, restano inesplorate e irraggiungibili. “il passato è una terra straniera” citando il titolo di un romanzo e spesso il suo essere “incomprensibile” è la sua peculiarità. Non ci resta che infilare gli scarponi e tentare la scalata, almeno nostre saranno le intenzioni e i tentativi. Il passato ci forma e ci completa in tutte le sue sfumature.

    • nunziadaquale ha detto:

      Si, esattamente, noi non siamo altro che la somma di ogni istante della nostra esistenza, bello o spiacevole che sia. A volte però i ricordi, quelli amari, t’incatenano al passato e sono zavorre pesanti che ti impediscono di scalare le vette più ardite. Occorre liberare le spalle da questo peso opprimente e tentare la scalata!

  2. newwhitebear ha detto:

    Tra ricordi e realtà viaggia la poetessa con dei versi profondi e sinceri.
    Terminati i sogni, è giunto il momento di fare i conti col presente per vivere nel futuro.
    Un abbraccio

    • nunziadaquale ha detto:

      …certo il passato a volte ti chiede il conto, salatissimo tra l’altro. Inutile far finta di non vedere e di non sentire, le difficoltà si affrontano a viso aperto, solo così si possono superare, altrimenti diventano solo zavorra che si trascina dietro, per il resto dell’esistenza!

      • newwhitebear ha detto:

        Certamente è vero quello che dici. aggiungo anche che dal passato si devono trarre gli insegnamenti per il futuro e non di deve guardare a questo con inutili se

  3. penna bianca ha detto:

    Sogni e realtà devono sempre fare i conti tra loro. Bella.

  4. massimobotturi ha detto:

    punto l’anima per non cadere, immagine stupenda!

  5. blogandrealiberati ha detto:

    E’ vero, a volte l’ombra del passato può scottare come la luce del sole.
    Versi molto belli.
    A presto
    Andrea

  6. Alessandra Bianchi ha detto:

    Seduta all’ombra di un ricordo… è ora di partire: basterebbero queste due gemme per illuminare la tua magnifica poesia.

  7. ombreflessuose ha detto:

    Il passato non deve far paura, esso è la nostra guida per il futuro.
    Buon weekend
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...