L’Amicizia…(Terza puntata)

Quanti fili si riannodano nel corso della vita. Amicizie, relazioni spezzate magari senza un motivo preciso, all’improvviso si riallacciano. Laura aveva ritrovato a casa dei suoi un vecchio biglietto d’auguri della sua cara amica d’infanzia e le era venuto il desiderio di rivederla, di riannodare il filo dell’amicizia, reciso molti anni prima, all’epoca del suo matrimonio. Paola non nutriva nessuna simpatia per il suo ex-marito e non ne aveva mai fatto mistero. Infatti questo aveva incrinato la loro amicizia e lei era stata costretta a scegliere.

L’ appuntamento era per le 20 circa davanti al pub, proprio vicino casa dei suoi. Era finalmente di buon umore, dopo tanti giorni passati trascinarsi nella malinconia.

Chissà se avrebbe riconosciuto la sua vecchia amica, quanti anni erano trascorsi! Uno sguardo all’orologio, ora le viene in mente che uno dei suoi peggiori difetti è di essere in perenne ritardo. Con gli anni non è cambiata.

Che bel sapore ha la libertà, ripensa alla stupida gelosia di quell’uomo, ripensa a quante scuse ha dovuto inventare coi colleghi che la invitavano a cena fuori, quante penose figure, quando si accorgeva che in ufficio parlavano e ridevano di lei, di quel suo marito così possessivo. Ma ora è tutto diverso. Può decidere qualsiasi cosa, può uscire quando vuole, a qualsiasi ora e con chiunque! A questo pensiero sorride, tra sé.

-Ma guarda un po’…io sono in ritardo e tu te ne stai con quest’aria sognante col sorriso sulla faccia!-

– Paola!!! Mamma mia..che bello rivederti! È vero…sei in ritardo..ma non ti preoccupare, oggi è davvero una serata speciale e perdono tutto!-

Davvero bello ritrovarsi, quanti ricordi, quanta nostalgia. Un tuffo nel passato, passare in rassegna la propria vita, a distanza di tempo, permette di rivedere con occhi diversi ciò che è accaduto e forse a capire il presente.

La sua cara amica è paziente e comprensiva, di quelle persone che sanno ascoltare e ti fanno sentire al centro del mondo. Laura aveva cercato di riassumere in poche parole tutti gli avvenimenti recenti della sua vita, il fallimento del suo matrimonio, il difficile percorso che l’aveva portata alla dolorosa decisione di troncare con Enrico. Finalmente aveva potuto dare sfogo al suo dolore, senza remore, mostrarsi in tutta la sua vulnerabilità, con i suoi dubbi, le sue incertezze. Paola non aveva nascosto la sua soddisfazione, le dispiaceva per tutto quello che aveva passato la sua amica, ma l’importante è che fosse riuscita ad uscirne fuori. Lei era ancora libera come l’aria, avrebbero potuto organizzarsi e fare insieme mille cose, proprio come ai vecchi tempi.

Era molto tardi quando con ultimo affettuoso abbraccio Laura salutava la sua vecchia amica del cuore; l’atmosfera era davvero diversa, si sentiva molto più sollevata, un timido sorriso aleggiava sulle sue labbra, il futuro ora le appariva molto meno oscuro, sapeva di poter contare su qualcuno, sentiva in cuor suo di poter ricominciare da capo. Ripensava all’amicizia ritrovata. Una nuova prospettiva si apriva al suo animo, come in una notte buia quando arriva improvviso un raggio di luna ad illuminarti la via…

Annunci

Informazioni su nunziassuntadaquale

Osserva e Ricorda. Le immagini scorrono veloci davanti allo sguardo, a volte distratto. Osserva: sensazioni ed emozioni, scivolano addosso, come pioggia leggera e non lasciano traccia, solo una vago sentore di umido...ma osserva meglio, concentra il tuo pensiero su ogni breve istante della tua vita e ricorda... Ricorda la gioia e il dolore. L'emozione che ti avvolge, la disperazione che ti affossa in un abisso buio e profondo. Ricorda le parole, i sorrisi, gli sguardi minacciosi, l'Amore e l'Odio. La Vita e la Morte. Osservo il mondo e traduco i pensieri in parole... http:negliocchienelcuore.wordpress.com
Questa voce è stata pubblicata in Racconto a puntate.... Contrassegna il permalink.

4 risposte a L’Amicizia…(Terza puntata)

  1. Paolo Secondini ha detto:

    Brano davvero molto bello. Prosa semplice, chiara, accattivante. Grazie della tua visita al mio blog
    Paolo

  2. ombreflessuose ha detto:

    Ciao Nunzia, l’amicizia vera è sacra, e quando i ricordi ci portano di nuovo
    a cogliere quel momento, ci si sente di nuovo serene e “belle”
    Piacevole, breve e bel racconto
    Buon weekend
    Mistral

  3. blanca mackenzie ha detto:

    Avere una persona amica nel momento del bisogno… a volte sembra utopia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...